.:: IF - comitati per l'imprenditoria femminile ::.


Home > > > Marche - Contributi per nuove idee imprenditoriali presentate da giovani (Ā«giovanideeĀ»): pubblicato un bando (scad. 03/06/2104)

La rete italiana dei Comitati per l’imprenditoria femminile

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Marche - Contributi per nuove idee imprenditoriali presentate da giovani (Ā«giovanideeĀ»): pubblicato un bando (scad. 03/06/2104)

Con Decreto dirigenziale n. 10 del 21 marzo (B.U.R. n. 32 del 03/04/2014) è stato approvato un bando per la presentazione di nuove idee imprenditoriali da parte di giovani, nell'ambito dell'accordo tra Regione Marche e Dipartimento della Gioventù denominato "I giovani c'entrano".

L'intervento supporta, attraverso un contributo a fondo perduto, la sperimentazione e la realizzazione di idee imprenditoriali nell'ambito di attività e servizi volti allo sviluppo integrato dell’offerta turistica locale, in coerenza con gli ambiti di programmazione delle politiche turistiche regionali; tali misure possono svilupparsi anche attraverso l’erogazione di servizi di informazione, comunicazione e marketing.

L’idea progettuale, a vocazione imprenditoriale, dovrà essere presentata da giovani nella fascia di età 18 - 35 anni, residenti nella regione Marche alla data di presentazione della domanda, organizzati in gruppi informali composti da almeno 2 persone. In caso di approvazione del progetto, per ottenere il contributo, i gruppi informali si impegnano a costituirsi in soggetto giuridico a propria scelta (società di persone, cooperative).

Le spese ammissibili a contributo sono le seguenti:

  • spese di costituzione;
  • spese per la fideiussione;
  • spese relative alle consulenze tecniche (consulenza fiscale, marketing, ecc.);
  • costo del personale interno (soci) nella percentuale massima del 30% del contributo;
  • costo del personale esterno;
  • spese per l’acquisto di beni durevoli, nel limite massimo del 10% del contributo;
  • spese per affitto immobili e allaccio utenze;
  • spese promozionali.

Il contributo, a fondo perduto, è concesso fino ad un massimo di 10.000 euro per ciascuna idea progettuale.

Le domande devono essere presentate entro il 3 giugno 2014.

BANDO

Data di pubblicazione: 16/04/2014 14:28
Data di aggiornamento: 17/04/2014 10:49