IF - comitati per l'imprenditoria femminile - http://www.imprenditoriafemminile.camcom.it/

Comune di Bellaria Igea Marina - Contributi all'imprenditoria giovanile (scad. 25 luglio 2013)

03 June 2013

Stampa
Il Comune di Bellaria Igea Marina promuove incentivi all'imprenditoria giovanile, finalizzati alla promozione dello sviluppo economico cittadino, di sostegno alle politiche occupazionali.
Questa attività è disciplinata dal regolamento Comunale per gli incentivi all'imprenditoria giovanile, approvato con delibera di Consiglio Comunale n.22 dell'11 marzo 2010 e s.m.i.. 
Possono accedere al contributo le nuove imprese, sia individuali che societarie, aventi sede operativa ed eventuali unità locali nel territorio del Comune di Bellaria-Igea Marina, il cui titolare o l'intera compagine societaria, non abbiano ancora compiuto trentacinque anni di età, se uomini e quaranta anni se donne. 
Per nuove imprese si intendono quelle iscritte al registro imprese nei 180 (centottanta) giorni precedenti e nei 90 (novanta) successivi alla data di pubblicazione del bando. Il titolare o almeno il 50% della 
compagine societaria deve essere residente nel territorio comunale da almeno cinque anni. Non possono essere ammesse ai benefici di cui al presente regolamento, le imprese: 
- che si trovino in stato di fallimento, di liquidazione o altra procedura concorsuale, o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; 
- i cui titolari, soci o amministratori: 
a) abbiano in corso procedimenti ovvero siano destinatari di provvedimenti per l'applicazione di misure di prevenzione o antimafia di cui alla normativa vigente; 
b) nei cui confronti è stata pronunciata sentenza definitiva di condanna per delitti; 
c) che sono inadempienti rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte, tasse, contributi previdenziali ed assistenziali; 
d) nei cui confronti è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all'art. 9, comma 2, lettera c), del decreto Legislativo dell'8 giugno 2001, n.231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la 
pubblica amministrazione. 
Sono ammesse tutte le tipologie di intervento previste dall'art. 4 del Regolamento stabilito dalla delibera di Consiglio Comunale n. 22 dell' 11 marzo 2010 e s.m.i.. 
Non sono ammessi a contributo i trasferimenti, i sub ingressi e le cessioni d'azienda a favore degli ascendenti e dei discendenti, nonché le imprese che svolgono attività stagionale. 
L'importo massimo dei contributi erogabili per ciascun beneficiario è pari ad Euro 3.000,00. 
Qualora le somme stanziate in bilancio non siano sufficienti a soddisfare tutte le istanze pervenute, l'ammontare del contributo verrà ridotto proporzionalmente. 
Per le società in cui almeno il 50% della compagine sociale è composta da donne e per le imprese individuali il cui titolare è donna, il contributo erogabile è incrementato del 20%. 
Non sono ammessi contributi alle attività titolari di licenza stagionali. 
Le richieste di contributo devono essere trasmesse al Comune entro 90 giorni dalla pubblicazione del presente bando e cioè entro il  25 luglio 2013
Il progetto è prioritariamente rivolto a favorire e creare sviluppo e politiche occupazionali. 
Saranno preferite le proposte che assicurino occupazione a giovani cittadini, nell'ambito delle seguenti attività: nuove tecnologie, artigianato, agricoltura e pesca con particolare riferimento all'identità del 
territorio, pubblici esercizi con piccola ristorazione, altre tipologie innovative che siano coerenti con l'economia ed i servizi della città. 
Le domande di accesso ai contributi saranno valutate da una commissione nominata dall'Amministrazione Comunale. 
 
PER INFORMAZIONI: Responsabile del procedimento Dott.ssa Stefania Zammarchi: 0541/343734, fax: 0541/345844: e.mail: s.zammarchi@comune.bellaria-igea-marina.rn.it