IF - comitati per l'imprenditoria femminile - http://www.imprenditoriafemminile.camcom.it/

Ferrara - "Perché le donne italiane non fanno carriera?", quattro conferenze alla biblioteca Ariostea

26 January 2015

Stampa

"Donne al lavoro" è un ciclo di quattro incontri, organizzato da Simona Gautieri e Sara Macchi in collaborazione con il Servizio Biblioteche e Archivi e l'assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Ferrara, dedicato al difficile viaggio delle donne italiane nel mondo del lavoro. Perché le donne italiane non fanno carriera?
Passando dalla difficoltà di essere mamma e lavoratrice alla discriminazione di genere e sessuale in tutte le sue forme, anche linguistiche, si arriva all'ultima tappa del viaggio con le testimonianze positive di donne imprenditrici e artigiane che hanno saputo ricavare un loro spazio nella Terra di Nessuno. Articolato in quattro incontri, tratterà temi di assoluta attualità, spesso scomodi, con un approccio moderno e non banale, ospitando relatori di ogni tipo: attori che leggeranno pillole di testi, professori universitari, imprenditrici, sindacalisti, psicoterapeuti.
Nel primo incontro (giovedì 29 gennaio alle 17, sala Agnelli della biblioteca), " Le mamme non lavorano", si tratterà il tema della mancanza di tutela della madre lavoratrice e della difficoltà di conciliare vita lavorativa e privata, in assenza di una chiara tutela normativa e di una rete sociale di cooperazione e assistenza. Ad introdurre l'incontro ci sarà la regista teatrale Roberta Pazi con una lettura - pillola di un monologo incentrato sul tema. A seguire l'intervento del sindacalista Riccardo Grazzi e la personale testimonianza dell'avvocata Angela Lo Cascio. A inaugurare l'evento i saluti dell'assessora Annalisa Felletti.
Nel secondo incontro, "L'eterna segretaria", il 10 febbraio, ci occuperemo del sessismo e della parità di genere linguistica nel quotidiano e nel mondo professionale, di come anche la lingua possa essere discriminatoria se usata male, come nel caso delle denominazioni di professioni declinate al femminile. Di questo ci parlerà Hugues Sheereen, professore di Lingua Francese all'Università di Ferrara. Il suo sarà un paragone tra la nostra lingua e quella francofona, lingua non sessista, e di come quest'ultima abbia saputo evolversi e adattarsi in un mondo in evoluzione. Insieme a Sheereen, un'altra docente universitaria e Psicoterapeuta, Chiara Baiamonte, che ha presentato lo Sportello Antidiscriminazione dell'Unife.
Nel terzo incontro, "Tesoro a chi?", il 4 marzo, tratteremo il tema più pesante del Mobbing, delle molestie e della violenza sul lavoro. Ci intratterranno la giuslavorista Silvia Borrelli e lo psicoterapeuta ed esperto in mobbing Stefano Formaggi.
La quarta e ultima conferenza, "Quando il lavoro è passione", il 21 aprile, sarà dedicata all'Imprenditoria femminile. Gisella Ferri, presidentessa del Comitato imprenditoria femminile di Ferrara e Caterina Ferri, Assessora al lavoro del Comune di Ferrara, saranno le nostre relatrici. A conclusione le testimonianze positive di due artigiane di successo, Elisabetta Giorgi e Erika Benigni.
Tutti gli eventi si terranno alle 17 nella sala Agnelli della Biblioteca Ariostea.