.:: IF - comitati per l'imprenditoria femminile ::.


Home > osservatorio dinamiche imprenditoriali

La rete italiana dei Comitati per l’imprenditoria femminile

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

osservatorio dinamiche imprenditoriali

Data di aggiornamento: 20-02-2015
Le donne imprenditrici hanno una “chance” in più rispetto ai colleghi uomini per cogliere le opportunità di crescita dell’Expo 2015. Il 29% delle 1.302.054 imprese femminili si concentra, infatti, sulle filiere agroalimentari [...]
Data di aggiornamento: 20-02-2015
Le donne imprenditrici hanno una “chance” in più rispetto ai colleghi uomini per cogliere le opportunità di crescita dell’Expo 2015. Il 29% delle 1.302.054 imprese femminili si concentra, infatti, sulle filiere agroalimentari [...]
Data di aggiornamento: 20-02-2015
Le donne imprenditrici hanno una “chance” in più rispetto ai colleghi uomini per cogliere le opportunità di crescita dell’Expo 2015. Il 29% delle 1.302.054 imprese femminili si concentra, infatti, sulle filiere agroalimentari [...]
Data di aggiornamento: 13-02-2015
Cina, Romania e Marocco guidano la classifica dei paesi di provenienza dei titolari stranieri di imprese femminili in Italia. Emerge dal terzo rapporto dell'Osservatorio nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei Migranti in Italia, che dedica [...]
Data di aggiornamento: 13-02-2015
Cina, Romania e Marocco guidano la classifica dei paesi di provenienza dei titolari stranieri di imprese femminili in Italia. Emerge dal terzo rapporto dell'Osservatorio nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei Migranti in Italia, che dedica [...]
Data di aggiornamento: 26-11-2014
Un’assunzione su due rivolta ad entrambi i sessi nei programmi occupazionali delle aziende per il 2014 Essere maschio o femmina conta sempre meno nei criteri di selezione dei candidati, a fare la differenza per i datori di lavoro sono le [...]
Data di aggiornamento: 26-11-2014
Un’assunzione su due rivolta ad entrambi i sessi nei programmi occupazionali delle aziende per il 2014 Essere maschio o femmina conta sempre meno nei criteri di selezione dei candidati, a fare la differenza per i datori di lavoro sono le [...]
Data di aggiornamento: 24-11-2014
Dopo Arezzo e Siena, è aperta la selezione per la partecipazione a "Busy-Ness Women" anche a Grosseto. Si tratta di un percorso formativo gratuito organizzato da Regione Toscana e Unioncamere Toscana in materia di imprenditoria [...]
Data di aggiornamento: 19-11-2014
Le imprese femminili a Roma e provincia sono 93.753 al 30 settembre 2014, una quota che è pari al 19,9% del totale delle imprese presenti sul territorio (470mila). Il settore che vanta il maggior numero di imprese femminili è quello del [...]
Data di aggiornamento: 10-10-2014
La Camera di commercio di Forlì-Cesena ha aggiornato i dati al 30/6/2014 delle imprese femminili per quanto riguarda il territorio provinciale. Dai dati risulta che sono oltre il 20% del totale le imprese femminili attive, concentrate in [...]
Data di aggiornamento: 12-09-2014
Sono oltre 1.580 le imprese agricole con donne protagoniste in provincia di Mantova. Rappresentano il 17,5% delle imprese totali mantovane femminili, che sono 9.048. Il trend è in leggero calo, quasi il 4%. Si occupano principalmente di coltivazione [...]
Data di aggiornamento: 03-09-2014
In provincia di Arezzo sono 8901 le imprese femminili,  pari al 23,5% del totale, un dato superiore sia alla media regionale, 22,59%,  che a quella nazionale di 21,44%. Le imprese a prevalente presenza di donne sono cresciute nel corso del primo [...]
Data di aggiornamento: 27-08-2014
Parrucchieri ed estetisti lombardi: sempre più stranieri e donne. Se infatti il settore, con quasi 23 mila imprese, è stabile rispetto allo scorso anno, crescono le imprese a guida straniera (+11,3%) e femminile (+5,7%). In particolare le [...]
Data di aggiornamento: 26-08-2014
Alla fine del secondo trimestre 2014, la Basilicata presenta un tasso di imprese al femminile del 26,53%, secondo in Italia solo al Molise (con oltre il 28%) e ben superiore alla media Paese (che si attesta al 21,44%) e a quella del Sud (23,45%). Un dato [...]
Data di aggiornamento: 25-08-2014
Che la crisi non avesse una connotazione di genere era da attendersi. I dati lo confermano. Anche le imprese femminili hanno subito il contraccolpo della congiuntura negativa e di conseguenza le iscrizioni non sono riuscite ad eguagliare il numero di [...]